Spread in aumento

2 giugno 2019
Spread in Aumento
La storia si ripete: nuovo allarme spread in Italia dopo le nuove dichiarazioni del vicepremier Matteo Salvini sulla finanza pubblica. “E’ un dovere superare i vincoli europei, non solo il 3% per cento di rapporto deficit pil ma infrangere anche il 130-140 per cento di debito”. Il differenziale btp-bund è volato sopra quota 280 punti base , livello che non si vedeva dall’autunno 2018. Questo nel pieno della diatriba tra il governo gialloverde e Bruxelles sulla legge di Bilancio.
Per l’articolo di riferimento leggi qui.
Neanche il tempo di chiudere le urne elettorali e ricomincia la diatriba a distanza tra il governo italiano e la Commissione europea con Salvini che dichiara: “Vediamo se arriverà questa letterina da Bruxelles in cui ci multano per il debito passato". Dichiarazioni pubbliche che, come risultato ottengono quello di spaventare gli investitori e fare aumentare lo spread che sale verso quota 290 punti base
Per l’articolo di riferimento Leggi qui]

Lettera aperta di un Pensionato a Matteo Salvini:
Caro Matteo Salvini,
visto che per te non e’ un problema aumentare il debito pubblico e che te ne freghi dell’Europa, perché non cominci tu ad acquistare i BTP decennali e a dare il buon esempio?
Facile dire che si deve aumentare il debito e che e’ sempre colpa dell’Europa, ma per aumentare il debito bisogna trovare che ti presta i soldi e, con le tue sparate ogni giorno si e’ costretti ad aumentare l’interesse dei titoli di Stato per convincere gli investitori, e anche parte di quell’Europa che tratti male ogni giorno, ad acquistare!
C’è una soluzione :
- Tu e tutti i tuoi sostenitori investite i vostri risparmi acquistando i BTP decennali.
- Tu dai l’esempio e investi i tuoi risparmi nei BTP Italia e fai un appello pubblico a tutti i tuoi sostenitori per investire nello stesso modo.
Non dimenticare, però, di spiegare loro che, grazie alle tue sparate, rischiano di perdere, ogni giorno parte dei loro risparmi!
Fallo e sarai più coerente.
Invece, tutti gli Italiani che ti seguono, e tu per primo, non investono un centesimo nel titoli di stato italiani perché’ sanno che ogni giorno perdono il loro valore perché si e’ costretti ad aumentare l’interesse a ogni asta successiva per convincere gli investitori Europei ad acquistare.
Questo anche a causa di tutte le tue dichiarazioni che mettono paura e sconcerto sui mercati,come riportato anche da diversi giornali negli ultimi giorni.
Dovresti chiedere scusa a tutti quei pensionati e a tutte le famiglie italiane che hanno dato fiducia all’Italia e che si trovano con BTP, emessi un anno fa con un interesse del 0,5 %, che perdono continuamente valore perché’ l’Italia e’ costretta a emettere nuovi titoli di stato con interesse oramai superiore al 2,8%.
Però questo non rientra nelle tue propagande Elettorali!
LS